Repubblica Italiana

Conferenze Stato Regioni ed Unificata

Aiuti alla navigazione e ricerca nel sito

Ti trovi in: CONFERENZA STATO REGIONI - Home - Dettaglio Documento
testo completo da stampare
Visualizza documento pdf

Intesa sulla proposta del Ministero della salute concernente il Piano nazionale per la prevenzione per gli anni 2014-2018. (SALUTE)
Intesa ai sensi dell’articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131.

REPORT

 

Intesa, ai sensi dell’articolo 8, comma 6 della legge 5 giugno 2003, n. 131, sulla proposta del Ministero della salute concernente il Piano nazionale per la prevenzione per gli anni 2014-2018.

 

Rep. Atti n.         156/CSR     del 13 novembre 2014   

 

LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

 

 

Nella odierna seduta del 13 novembre 2014:

           

 

VISTO l’articolo 8, comma 6 della legge 5 giugno 2003, n. 131, che prevede la possibilità per il Governo di promuovere, in sede di Conferenza Stato-Regioni o di Conferenza Unificata, la stipula di intese dirette a favorire l’armonizzazione delle rispettive legislazioni o il raggiungimento di posizioni unitarie o il conseguimento di obiettivi comuni;

 

VISTO l’accordo Stato- Regioni del 7 febbraio 2013 ( rep. atti n. 53/CSR) concernente la proroga del Piano Nazionale della Prevenzione 2010-2012, con il quale si è convenuto di avviare i lavori per l’elaborazione del nuovo Piano Nazionale della Prevenzione per il quinquennio 2014-2018;

 

VISTO l’articolo 17, comma 1 dell’Intesa Stato - Regioni del 10 luglio 2014 (rep. atti n. 82/CSR) concernente il nuovo Patto per la salute 2014 -2016, che conferma, per gli anni 2014 - 2016, a valere sulle risorse di cui all’articolo 1, comma 1 dello stesso Patto, la destinazione di 200 milioni di euro annui, oltre alle risorse individuate a valere sulla quota di finanziamento vincolato per la realizzazione degli obiettivi del Piano sanitario nazionale ai sensi dell’articolo 1, comma 34 della legge 27 dicembre 1996, n. 662 e successive integrazioni;

 

VISTA la nota in data 18 settembre 2014, diramata in data 22 settembre 2014, con la quale il Ministero della salute ha inviato, ai fini dell’acquisizione della prescritta intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni, la proposta indicata in oggetto;

 

VISTA la nota in data 29 ottobre 2014, con la quale la Regione Veneto, Coordinatrice della Commissione salute, ha chiesto la convocazione di una riunione tecnica per l’approfondimento del  suddetto provvedimento;

 

RILEVATO che, nel corso dell’incontro tecnico svoltosi in data 5 novembre 2014, il Coordinamento interregionale ha formulato talune richieste emendative sulla proposta di intesa in oggetto;

 

VISTA la nota in data 10 novembre 2014, diramata in pari data, con la quale il Ministero della salute ha trasmesso la versione definitiva del provvedimento di cui trattasi che recepisce le predette richieste emendative formulate dalle Regioni;

 

ACQUISITO, in corso di seduta, l’assenso del Governo, delle Regioni e delle Province autonome;

 

 

SANCISCE INTESA

 

sulla proposta del Ministero della salute concernente il Piano nazionale per la prevenzione per gli anni 2014-2018, nei termini di seguito riportati:

 

Articolo 1

(Piano Nazionale della Prevenzione)

 

1.            E' approvato il Piano Nazionale della Prevenzione 2014 – 2018, di cui all' Allegato A, parte integrante del presente atto.

2.            Le Regioni, entro il 31 dicembre 2014, recepiscono con apposita Delibera il Piano nazionale della prevenzione 2014-2018, disponendo:

·      di applicare, nella elaborazione del proprio PRP, la visione, i principi, le priorità, la struttura del PNP;

·      la preliminare individuazione dei programmi regionali, il più possibile integrati e trasversali rispetto ad obiettivi e azioni, con i quali si intende dare attuazione a tutti i macro obiettivi e a tutti gli obiettivi centrali;

·      la definizione degli elementi - contesto, profilo di salute, trend dei fenomeni, continuità con quanto conseguito nel precedente PRP- funzionali ai programmi regionali individuati.

3.            Le Regioni si impegnano ad adottare, entro il 31 maggio 2015, il Piano Regionale di Prevenzione per la realizzazione del PNP 2014 - 2018 attraverso i programmi individuati sulla base di quanto disposto al punto 2 del presente Articolo.

4.            Le Regioni e Province autonome convengono di confermare per gli anni 2014 - 2018, per la completa attuazione del Piano Nazionale della Prevenzione, come previsto dall'articolo 3 dell'Intesa del 3 marzo 2005, la destinazione di 200 milioni dì euro, oltre alle risorse previste dagli accordi per la realizzazione degli obiettivi del Piano sanitario nazionale, ai sensi dell'articolo 1, comma 34, della legge 7 dicembre 1996, n. 662, e successive integrazioni. Tali somme sono finalizzate a sostenere il raggiungimento degli obiettivi del Piano Nazionale della Prevenzione 2014 - 2018, lo sviluppo dei sistemi di sorveglianza e l'armonizzazione delle attività di prevenzione negli ambiti territoriali.

5.            Le Regioni trasmettono annualmente alla Direzione operativa del Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie idonea documentazione sulle attività svolte, per consentire alla medesima Direzione di certificare l'avvenuto raggiungimento degli obiettivi previsti dai Piani regionali anche ai fini di cui all'articolo 12 dell'Intesa 23 marzo 2005. A seguito di valutazione positiva degli stati di avanzamento raggiunti, le Regioni accedono alle somme vincolate al raggiungimento degli obiettivi di Piano di cui al comma 3.

6.            I criteri per la valutazione e la certificazione dei Piani Regionali medesimi sono individuati con apposito Accordo Stato Regioni entro il 31 gennaio 2015.

7.            Il coordinamento dell'attuazione del Piano Nazionale della Prevenzione 2014 - 2018 è affidato al Ministero della salute, Direzione generale della prevenzione, che assicura il necessario raccordo operativo con le Direzioni generali e della sanità animale e dei farmaci veterinari e per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione. Il Coordinatore operativo di ciascun Piano regionale è individuato - con atto formale della Regione - entro trenta giorni dalla stipula della presente Intesa.

 

8.            Restano ferme le funzioni già attribuite, nelle materie oggetto della presente Intesa, alle Regioni a Statuto speciale e alle Province autonome ai sensi del proprio Statuto e delle relative norme di attuazione.

 

 

 

                 

Documenti correlati
Tipo Argomento
ODG

Convocazione e o.d.g.

[Dettaglio]
ODG

Convocazione e o.d.g.

[Dettaglio]
ODG

Integrazione e o.d.g.

[Dettaglio]
ODG

Integrazione o.d.g.

[Dettaglio]
Atto

Accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali sul documento recante: “Definizione di standard minimi dei servizi e delle competenze professionali degli operatori con riferimento alle funzioni ed ai servizi di orientamento attualmente in essere nei diversi contesti territoriali e nei sistemi dell’Istruzione, della Formazione e del Lavoro.” (LAVORO E POLITICHE SOCIALI - ISTRUZIONE, UNIVERSITA’ E RICERCA) (Codice sito 4.2/2013/8: Servizio I) Accordo ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 136/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, le Province, i Comuni e le Comunità Montane sul documento “Definizione dei percorsi di cura da attivare nei Dipartimenti di salute mentale per i disturbi schizofrenici, i disturbi dell’umore e i disturbi gravi di personalità. (SALUTE) (Codice: 4.10/2014/66: Servizio III) Accordo ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera c) del Decreto Legislativo 28 agosto 1997, n. 281
Repertorio Atti n.: 137/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, le Province, i Comuni e le Comunità Montane sul documento recante “Gli interventi residenziali e semiresidenziali terapeutico riabilitativi per i disturbi neuropsichici dell’infanzia e dell’adolescenza”. (SALUTE) (Codice: 4.10/2014/67 - Servizio III) Accordo ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera c) del Decreto Legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 138/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Delibera della Conferenza Unificata che individua la Regione Marche quale Regione sul cui territorio il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese limita il proprio intervento alla controgaranzia dei fondi regionali e dei consorzi di garanzia fidi. (SVILUPPO ECONOMICO – ECONOMIA E FINANZE). (Codice sito: 4.12/2014/27 -Servizio IV). Delibera ai sensi dell’articolo 18, comma 1, lettera r) del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.
Repertorio Atti n.: 139/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Parere sullo schema di regolamento recante linee guida per la definizione del costo ambientale e del costo della risorsa per i vari settori d’impiego dell’acqua, in attuazione degli obblighi di cui agli articoli 4, 5 e 9 della direttiva comunitaria 2000/60/CE, predisposto dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare. (AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE). (Codice sito: 4.14/2014/38 - Servizio V). Parere ai sensi dell’articolo 88 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.
Repertorio Atti n.: 140/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Intesa sullo schema di decreto del ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo recante la disciplina della procedura di selezione per il conferimento, tra i comuni italiani da parte del Consiglio dei Ministri, del titolo di “Capitale italiana della cultura” ai sensi dell’articolo 7, comma 3-quater, del decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83, convertito con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2014, n. 106. (BENI E ATTIVITA’ CULTURALI E TURISMO) (Codice sito: 4.16/2014/82 - Servizio V) Intesa ai sensi dell’articolo 7, comma 3-quater, del decreto-legge 31 maggio 2014, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2014, n. 106.
Repertorio Atti n.: 141/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Acquisizione della designazione di un rappresentante dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), in sostituzione di uno degli attuali componenti effettivi, in seno alla “Commissione per le adozioni internazionali”, ai sensi dell’articolo 4, comma 1, lettera l), del D.P.R. dell’8 giugno 2007, n.108. (Codice sito: 4.3/2014/5 Servizio I) Acquisizione delle designazioni ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997 n. 281.
Repertorio Atti n.: 142/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Intesa tra il Governo, le Regioni, le province autonome e gli Enti locali concernente le linee di indirizzo condivise e l’Agenda per la semplificazione per il triennio 2015-2017. (SEMPLIFICAZIONE E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE) (Codice sito: 4.1/2014/ 18A - Servizio I) Intesa, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera b) del decreto legislativo 27 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 143/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Accordo tra il Governo, le Regioni e le province autonome, gli Enti locali concernente l’istituzione del comitato interistituzionale, l’attuazione delle linee di indirizzo condivise e dell’Agenda per la semplificazione per il triennio 2015-2017 e le forme di consultazione dei cittadini delle imprese e delle loro associazioni. (SEMPLIFICAZIONE E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE) (Codice sito: 4.1/2014/ 18B - Servizio I) Accordo, ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 27 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 144/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Parere sul disegno di legge recante riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche (A.S. 1577). (SEMPLIFICAZIONE E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE) (Codice sito: 4.6/2014/35: Servizio II) Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 5 e 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 145/CU del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Designazione di un rappresentante regionale per i rapporti con la Deputazione Nazionale Borsa Merci Telematica-Rinnovo. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI)
Designazione ai sensi della lettera c), comma 1, dell’articolo 7 del decreto del Ministero delle politiche agricole e forestali 6 aprile 2006, n. 174.
Repertorio Atti n.: 152/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Acquisizione della sostituzione di un rappresentante regionale in seno al gruppo di lavoro istituito con decreto 15 maggio 2000 del Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione economica, relativo all’attribuzione delle quote di cofinanziamento nazionale a carico della legge n. 183/1987 per gli interventi di politica comunitaria. (ECONOMIA E FINANZE)
Acquisizione della designazione ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lett. d), del decreto legislativo 29 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 153/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Parere sulla proposta di riparto delle risorse relative alle annualità 2013 e 2014 destinate al cofinanziamento delle spese di funzionamento dei Nuclei di valutazione e verifica egli investimenti pubblici di cui all’art. 1, comma 8, della legge 17 maggio 1999, n. 144. (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI)
Parere ai sensi dell’articolo 1, comma 7 della legge 17 maggio 1999, n. 144.
Repertorio Atti n.: 154/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Acquisizione della designazione di un componente in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Archivio centrale dello Stato ai sensi dell’articolo 2, comma 2, lettera e) del decreto del Ministro per i Beni e le attività culturali del 7 ottobre 2008. (BENI E ATTIVITA’ CULTURALI E TURISMO)
Acquisizione della designazione ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 155/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Intesa sulla proposta di deliberazione CIPE del Ministro della salute, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, concernente il riparto delle risorse destinate all’aggiornamento delle tariffe massime delle prestazioni di assistenza termale relative agli anni 2008-2009 e 2013-2015. (SALUTE)
Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 4, della legge 24 ottobre 2000, n. 323.
Repertorio Atti n.: 157/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome sulla proposta del Ministero della salute di ripartizione alle Regioni, per l’anno 2014, dei fondi di cui all’articolo 2ter, comma 3, del decreto-legge 29 marzo 2004, n. 81, convertito in legge, con modificazioni, dall’articolo 1 della legge 26 maggio 2004, n. 138, recante “Interventi urgenti per fronteggiare situazioni di pericolo per la salute pubblica”. (SALUTE)
Accordo ai sensi dell’articolo–2-ter, comma 3, del decreto-legge 29 marzo 2004, n. 81, convertito in legge, con modificazioni, dall’articolo 1 della legge 26 maggio 2004, n. 138.
Repertorio Atti n.: 158/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Parere sulla proposta del Ministero della salute di assegnazione alle Regioni e Province autonome, per l’anno 2014, dei fondi di cui agli articoli 10, comma 8, 12, comma 4, 16, comma 3 e 17, comma 2, della legge 1° aprile 1999, n. 91, recante “Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e tessuti”. (SALUTE)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 159/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Accordo tra il Governo e le Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano, recante istituzione di una Cabina di Regia per il coordinamento nazionale sulla regolazione della vita professionale ed organizzativa degli operatori del sistema sanitario. (SALUTE)
Accordo ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 160/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Parere sulla proposta di delibera CIPE per la definizione dei criteri di cofinanziamento pubblico nazionale dei Programmi europei per il periodo di programmazione 2014-2020 e del relativo monitoraggio, nonché per la programmazione degli interventi complementari di cui all’articolo 1, comma 242, della legge n. 147/2013 previsti nell’Accordo di partenariato 2014-2020. (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI - COESIONE TERRITORIALE)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 161/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Verbale

Verbale n. 16/14

[Dettaglio]
Verbale

Verbale n. 18/14

[Dettaglio]
Report

Report

[Dettaglio]
Report

Report

[Dettaglio]