Repubblica Italiana

Conferenze Stato Regioni ed Unificata

Aiuti alla navigazione e ricerca nel sito

Ti trovi in: CONFERENZA STATO REGIONI - Home - Dettaglio Documento
testo completo da stampare
Visualizza documento pdf

Delibera della Conferenza Unificata che individua la Regione Marche quale Regione sul cui territorio il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese limita il proprio intervento alla controgaranzia dei fondi regionali e dei consorzi di garanzia fidi. (SVILUPPO ECONOMICO – ECONOMIA E FINANZE). (Codice sito: 4.12/2014/27 -Servizio IV). Delibera ai sensi dell’articolo 18, comma 1, lettera r) del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.

Delibera della Conferenza, ai sensi dell’articolo 18, comma 1, lettera r) del decreto legislativo 31 marzo 1998, n.112, che individua la Regione Marche quale Regione sul cui territorio il Fondo di garanzia limita il proprio intervento alla controgaranzia dei fondi regionali e dei consorzi di garanzia fidi.

Rep. Atti n. 139/CU del 13 novembre 2014

LA CONFERENZA UNIFICATA

Nell’odierna Seduta del 13 novembre 2014

VISTA la legge 23 dicembre 1996, n.662, recante “Misure di razionalizzazione della finanza pubblica” e, in particolare l’articolo 2, comma 100, lettera a) che dispone la costituzione di un Fondo di garanzia presso il Mediocredito Centrale Spa per assicurare parzialmente i crediti concessi dagli istituti di credito a favore delle piccole e medie imprese;

VISTO il decreto legislativo 31 marzo 1998, n.112 che, all’articolo 18, comma 1, lettera r) dispone che sono riservate allo Stato le funzioni amministrative concernenti la gestione del Fondo di garanzia di cui all’articolo 2, comma 100, lettera a) della legge 23 dicembre 1996, n.662 sopra indicato e che, con delibera della Conferenza, sono individuate le Regioni sul cui territorio il Fondo limita il proprio intervento alla controgaranzia dei fondi regionali e dei consorzi di garanzia collettiva fidi di cui all’articolo 155, comma 4 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n.385;

VISTO l’atto della Conferenza del 26 luglio 2001 (Rep. Atti n.486) con il quale si disciplinano le procedure e si indicano le modalità con le quali le regioni interessate possono richiedere la limitazione dell’intervento del Fondo di garanzia prevista dall’articolo 18, comma 1, lettera r) del decreto legislativo 31 marzo 1998, n.112, stabilendo che a tale richiesta sia allegata una dettagliata relazione tecnica;

VISTA la nota della Regione Marche del 20 ottobre 2014 con la quale si provvede a trasmettere la deliberazione della Giunta regionale del 6 ottobre  2014, corredata dalla prescritta relazione tecnica relativa al sistema delle garanzie per le piccole e medie imprese nella regione Marche, con particolare riferimento all’intervento pubblico e alle risorse messe a disposizione, corredata delle informazioni richieste dall’atto della Conferenza del 26 luglio 2001 sopra indicato, diramata con nota prot. CSR 4288 P-4.23.2.12 del 27 ottobre 2014;

CONSIDERATO che con  la deliberazione della Giunta regionale delle Marche sopra citata si chiede alla Conferenza di assumere la delibera volta a limitare, nel territorio della Regione stessa, l’intervento del Fondo di garanzia alla controgaranzia dei consorzi di garanzia collettiva fidi iscritti nel registro delle imprese di una o più province della regione, per le operazioni di importo fino a 150.000,00 euro;

CONSIDERATO che la Regione Marche, con la delibera della Giunta sopra indicata, ha fatto presente che la richiesta di limitazione del Fondo è estesa all’operatività per portafogli di cui all’articolo 39, comma 4, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n.214;

VISTI gli esiti della riunione tecnica convocata per il giorno 5 novembre 2014, nel corso della quale la Regione Marche ha fornito al Ministero dello sviluppo economico i chiarimenti richiesti in merito alla scelta della Giunta regionale di prevedere che la limitazione dell’intervento del Fondo di Garanzia sia estesa anche all’operatività per portafogli di cui all’articolo 39, comma 4, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n.214;

CONSIDERATO che il Ministero dello sviluppo economico, a conclusione della riunione tecnica sopra indicata, non ha formulato osservazioni in merito alla richiesta della Regione Marche nei termini riportati nella delibera della Giunta regionale sopra citata e che il Ministero dell’economia e delle finanze ha espresso il proprio nulla osta all’assunzione della  delibera stessa;

VISTI gli esiti dell’odierna Seduta, nel corso della quale il Ministero dello sviluppo economico ha confermato quanto espresso nel corso della riunione tecnica sopra citata, esprimendo dunque il proprio nulla osta in merito all’assunzione della delibera in esame, ricordando l’avvertenza espressa in sede tecnica che la scelta effettuata dalla Regione trovi fondamento nell’effettiva capacità del sistema regionale di garanzia di supportare, anche in assenza di un intervento diretto del Fondo di garanzia, le piccole e medie imprese marchigiane nell’accesso al credito;

CONSIDERATO che le Regioni e gli Enti locali hanno espresso il proprio assenso all’accoglimento della richiesta della Regione Marche e all’assunzione della delibera in esame

 

DELIBERA

nei termini di cui in premessa, ai sensi dell’articolo 18, comma 1, lettera r) del decreto legislativo 31 marzo 1998, n.112,  di individuare  la Regione Marche quale Regione sul cui territorio il Fondo di garanzia limita il proprio intervento alla controgaranzia dei fondi regionali e dei consorzi di garanzia fidi, per le operazioni di importo fino a 150.000,00 euro e di estendere tale limitazione all’operatività per portafogli di cui di cui all’articolo 39, comma 4, del decreto-legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n.214 .

 

                  

 

Documenti correlati
Tipo Argomento
ODG

Convocazione e o.d.g.

[Dettaglio]
ODG

Integrazione o.d.g.

[Dettaglio]
Atto

Designazione di un rappresentante regionale per i rapporti con la Deputazione Nazionale Borsa Merci Telematica-Rinnovo. (POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI)
Designazione ai sensi della lettera c), comma 1, dell’articolo 7 del decreto del Ministero delle politiche agricole e forestali 6 aprile 2006, n. 174.
Repertorio Atti n.: 152/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Acquisizione della sostituzione di un rappresentante regionale in seno al gruppo di lavoro istituito con decreto 15 maggio 2000 del Ministero del Tesoro, del Bilancio e della Programmazione economica, relativo all’attribuzione delle quote di cofinanziamento nazionale a carico della legge n. 183/1987 per gli interventi di politica comunitaria. (ECONOMIA E FINANZE)
Acquisizione della designazione ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lett. d), del decreto legislativo 29 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 153/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Parere sulla proposta di riparto delle risorse relative alle annualità 2013 e 2014 destinate al cofinanziamento delle spese di funzionamento dei Nuclei di valutazione e verifica egli investimenti pubblici di cui all’art. 1, comma 8, della legge 17 maggio 1999, n. 144. (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI)
Parere ai sensi dell’articolo 1, comma 7 della legge 17 maggio 1999, n. 144.
Repertorio Atti n.: 154/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Acquisizione della designazione di un componente in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Archivio centrale dello Stato ai sensi dell’articolo 2, comma 2, lettera e) del decreto del Ministro per i Beni e le attività culturali del 7 ottobre 2008. (BENI E ATTIVITA’ CULTURALI E TURISMO)
Acquisizione della designazione ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 155/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Intesa sulla proposta del Ministero della salute concernente il Piano nazionale per la prevenzione per gli anni 2014-2018. (SALUTE)
Intesa ai sensi dell’articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131.
Repertorio Atti n.: 156/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Intesa sulla proposta di deliberazione CIPE del Ministro della salute, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, concernente il riparto delle risorse destinate all’aggiornamento delle tariffe massime delle prestazioni di assistenza termale relative agli anni 2008-2009 e 2013-2015. (SALUTE)
Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 4, della legge 24 ottobre 2000, n. 323.
Repertorio Atti n.: 157/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome sulla proposta del Ministero della salute di ripartizione alle Regioni, per l’anno 2014, dei fondi di cui all’articolo 2ter, comma 3, del decreto-legge 29 marzo 2004, n. 81, convertito in legge, con modificazioni, dall’articolo 1 della legge 26 maggio 2004, n. 138, recante “Interventi urgenti per fronteggiare situazioni di pericolo per la salute pubblica”. (SALUTE)
Accordo ai sensi dell’articolo–2-ter, comma 3, del decreto-legge 29 marzo 2004, n. 81, convertito in legge, con modificazioni, dall’articolo 1 della legge 26 maggio 2004, n. 138.
Repertorio Atti n.: 158/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Parere sulla proposta del Ministero della salute di assegnazione alle Regioni e Province autonome, per l’anno 2014, dei fondi di cui agli articoli 10, comma 8, 12, comma 4, 16, comma 3 e 17, comma 2, della legge 1° aprile 1999, n. 91, recante “Disposizioni in materia di prelievi e di trapianti di organi e tessuti”. (SALUTE)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 159/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Accordo tra il Governo e le Regioni e Province autonome di Trento e di Bolzano, recante istituzione di una Cabina di Regia per il coordinamento nazionale sulla regolazione della vita professionale ed organizzativa degli operatori del sistema sanitario. (SALUTE)
Accordo ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 160/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Atto

Parere sulla proposta di delibera CIPE per la definizione dei criteri di cofinanziamento pubblico nazionale dei Programmi europei per il periodo di programmazione 2014-2020 e del relativo monitoraggio, nonché per la programmazione degli interventi complementari di cui all’articolo 1, comma 242, della legge n. 147/2013 previsti nell’Accordo di partenariato 2014-2020. (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI - COESIONE TERRITORIALE)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.
Repertorio Atti n.: 161/CSR del 13/11/2014

[Dettaglio]
Verbale

Verbale n. 18/14

[Dettaglio]
Report

Report

[Dettaglio]